02 agosto 2006

 

Ma quale Decreto...

E' da circa due anni che progetto l'apertura di Wine-bar. Ora, con l'opportunità che dovrebbe concedere il Decreto Bersani, il progetto, ho pensato, dovrebbe diventare realtà.
Ho cominciato a chiedere informazioni a destra e a manca e ho cercato di leggere fra le righe del decreto. La liberalizzazione dovrebbe interessare anche il settore somministrazione alimenti e bevande. Chiamo il mio comune, Pisa, e chiedo lumi!

D - Buongiorno, senta io vorrei aprire un Wine-bar avvalendomi del Decreto Bersani, cosa devo fare per ottenere la licenza?

R - La deve comprare!

D - Come sarebbe.

R - Si ha capito bene, a Pisa le licenze di somministrazione sono contingentate e non sono previsti nuovi bandi. Il decreto Bersani qui da noi non ha valore perchè seguiamo le direttive della regione Toscana, in questo caso sovrana. La sua unica possibilità è quella di acquistarne una sul mercato!

Grazie per il suo aiuto, ci penserò. Arrivederci!

La lobby dei ristoratori, a quanto pare, è la più forte di tutte.

Sono ostaggio del Comune. Questa, secondo voi, è democrazia?

Commenti:
In bocca al lupo per il tuo progetto!!
 
Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

IMPORTANTE: Cucina & Ironia viene aggiornato senza alcuna periodicità, non rappresenta pertanto una testata giornalistica. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a cibitalia@cibitalia.com, verranno immediatamente rimosse.