28 marzo 2006

 

‘NDRANGHETA CONTRO COOPERATIVA

(Club Papillon) Avvelenati i campi della Cooperativa Valle del Buonamico, voluta da monsignor Giancarlo Bregantini, vescovo di Locri-Gerace (nella foto a Expo dei Sapori). Nella giornata di venerdì una mano vile ha versato del veleno nell’autobotte che distribuiva il concime per le piantine di piccoli frutti. In un battibaleno 12.000 piantine di ribes, lamponi e mirtilli sono andate distrutte, con un danno di oltre 200 mila euro. La Cooperativa Valle del Buonamico, che produce anche un ottimo vino, premiato quest’anno tra i 100 Top Hundred di Papillon ad Expo dei Sapori, ha permesso di sottrarre alla mafia un gruppo di giovani, destinati ad essere manovalanza per la ’Ndrangheta. L’azienda “Frutti del Sole”, che faceva parte della Cooperativa presieduta da Pietro Schirripa, ha subito danni su un’estensione di un ettaro. Ma già da ieri i ragazzi sono tornati al lavoro.

Nella foto, Monsignor Bregantini

Commenti: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

IMPORTANTE: Cucina & Ironia viene aggiornato senza alcuna periodicità, non rappresenta pertanto una testata giornalistica. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a cibitalia@cibitalia.com, verranno immediatamente rimosse.