21 novembre 2005

 

COM'E' ANDATA A FINIRE?

Ci sarebbe tanto da dire, ma voglio limitare questo post al semplice copia-incolla, perchè se iniziassi, probabilmente, mi beccherei una querela. Riporto i passaggi più significativi dell'intervista rilasciata dal deputato Collavini al giornalista di "Report".

VOCE DELL’AUTORE FUORI CAMPO
Ma torniamo alla nostra inchiesta dell’anno scorso, una risoluzione della
commissione agricoltura della camera dei deputati, parlava di attacco al settore
del vino e chiedeva addirittura l’intervento rapido del governo, il primo
firmatario della risoluzione è l’Onorevole Collavini, produttore di vino.

AUTORE
Per cui lei da quanti anni fa questo mestiere?

MANLIO COLLAVINI - Deputato
Ma io non ho fatto altro nella vita.

AUTORE
Adesso fa il deputato.

MANLIO COLLAVINI - Deputato
Vabbè, faccio il deputato, è un secondo mestiere, il mestiere che ritengo più
importante è questo. Provi ad assaggiare quest’uva: ha una percentuale
zuccherina altissima, sembra quasi miele, è interessante veramente.

VOCE DELL’AUTORE FUORI CAMPO
L’onorevole Collavini esporta il suo vino in tutto il mondo.

MANLIO COLLAVINI - Deputato
Quasi i tre quarti della produzione all’estero.

AUTORE
Ah quasi i tre quarti, pero! Senta ma il lavoro di deputato aiuta anche per
quanto riguarda i rapporti…

MANLIO COLLAVINI - Deputato
No, guardi fa solo danno. Intanto si perde un sacco di tempo e poi non aiuta
assolutamente.

VOCE DELL’AUTORE FUORI CAMPO
Non aiuta, ma l’onorevole è già alla terza legislatura.

MILENA GABANELLI IN STUDIO

E mi prendo la libertà di ricordare all’ On. Collavini, che è sicuramente una brava persona, di non considerare il mestiere di deputato un secondo lavoro e una perdita di tempo.
Perché lo paghiamo noi.

LET'S REST THE CASE!




Commenti: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

IMPORTANTE: Cucina & Ironia viene aggiornato senza alcuna periodicità, non rappresenta pertanto una testata giornalistica. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a cibitalia@cibitalia.com, verranno immediatamente rimosse.