24 marzo 2004

 

Non c'è limite al peggio

Il provvedimento salva-calcio è quanto di più disgustoso il governo potesse prospettare ad una popolazione che non riesce più ad arrivare a fine mese, indebitata fino al collo (con grande sollazzo delle finanziarie) e incazzata nera.
Ma è una popolazione incazzata non abbastanza, avvilita non abbastanza, povera non abbastanza e coraggiosa non abbastanza per fare la rivoluzione.
Sessanta milioni di persone divise, ognuno a proteggere il suo orticello di diritti acquisiti e privilegi garantiti, non possono far paura come cinquecentomila uniti dalla fede nel pallone. Loro sì, con le spranghe di ferro e il sangue che ribolle davvero nelle vene, loro sì che sono pericolosi.
Noi, sessantamilioni di poveri deficienti pronti a calarsi le braghe di fronte all'ennesimo condono che andrà a pagare i debiti delle squadre di calcio, facciamo solo pena.

Silvia

Commenti: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

IMPORTANTE: Cucina & Ironia viene aggiornato senza alcuna periodicità, non rappresenta pertanto una testata giornalistica. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a cibitalia@cibitalia.com, verranno immediatamente rimosse.