04 novembre 2003

 

Falsi d'autore

Associazione a delinquere, frode alimentare, frode fiscale e frode in commercio. Questi i capi d'accusa con i quali, ieri, sono state rinviate a giudizio 12 persone, tutte residenti a Pisa e dintorni. Il dibattimento è stato fissato per il 16 febbraio 2004. I signori in questione avevano pensato di falsificare uno dei vini più costosi sul mercato. IL SASSICAIA. Le etichette erano stampate da certa signora Ferretti, tipografa, che è stata tuttavia scagionata dalle accuse in quanto la sua posizione è stata ritenuta del tutto marginale.
(fonte:Il Tirreno)

Il Sassicaia quindi nell'olimpo dei falsi d'autore. Attenti, per il prossimo Natale, potreste bere un Tavernello molto, molto, molto costoso!


Commenti: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

IMPORTANTE: Cucina & Ironia viene aggiornato senza alcuna periodicità, non rappresenta pertanto una testata giornalistica. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a cibitalia@cibitalia.com, verranno immediatamente rimosse.