01 novembre 2003

 

Addio Giulio

Lucca, inverno 1999. Conosco "Giulio in Pelleria", uno di quei locali dove è praticamente impossibile non andare se si ha a cuore la gastronomia, quella vera, toscana. Un ristorante storico di Lucca, risale infatti al 1945. Fondatore Giulio Ferroni. Un ristorante, unico nel suo genere, dove il menù è costituito principalmente da zuppa di farro, farinata, cioncia, buccellato. Un ristorante che ha ospitato, nelle sue calde e accoglienti sale, tra gli altri, attori di grido, vips, gente di cultura e alta borghesia, affascinati dalla tradizione e inebriati dal sapore vero e genuino di un tempo. Con sgomento, apprendo che Giulio in Pelleria chiude per sempre i battenti sopraffatto dai "maledetti" Fast Food e dai Bar che di tal definizione hanno ormai solo l'insegna esterna. E' una sconfitta senza remissione di peccati ! Un duro colpo per gli amanti della buona tavola e soprattutto un monito per chi di "gastronomia" si riempie la bocca (eufemismo). Meditate gente, meditate !

Ciao Giulio ci mancherai !
Addio zuppa.


Commenti: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

IMPORTANTE: Cucina & Ironia viene aggiornato senza alcuna periodicità, non rappresenta pertanto una testata giornalistica. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a cibitalia@cibitalia.com, verranno immediatamente rimosse.